canonical presenta Ubuntu 12.10

Ubuntu 12.10 – panoramica al nuovo sistema operativo di Canonical.

Puntuale come da abitudine, ecco arrivare la nuova versione della distribuzione Gnu/Linux più conosciuta e amata dagli utenti di questo sistema operativo. Si chiama Ubuntu 12.10 Quantal Quetzal e porta con sé diverse novità, assieme a tutte le caratteristiche che hanno fatto di Ubuntu una distribuzione di successo. Ora più che mai l’avversario è attento e agguerrito, pronto a dare battaglia su tutti i fronti. Microsoft Windows 8 è stato infatti svelato, e con il suo nuovo appeal e il supporto agli schermi touch darà filo da torcere a Ubuntu. Come molte altre distribuzioni Gnu/Linux, Quantal Quetzal è liberamente scaricabile dal sito www.ubuntu.com in formato immagine Iso. Una delle novità introdotte dall’ultima versione è l’aumento di dimensioni di quest’ultima che non può più essere salvata su cd-rom: è infatti necessario almeno un dvd. Il software d’installazione invece non ha subito pesanti modifiche, resta comunque molto semplice e intuitivo anche per utenti alla loro prima esperienza con operazioni di questo tipo. La copia e l’utilizzo sono e sempre saranno completamente gratuiti, compreso il setup di futuri aggiornamenti. Ubuntu Quantal Quetzal porta inoltre con sé LibreOffice in versione 3.6.2, Firefox 16, il bootloader Grub 2.00 e gli ultimi aggiornamenti dell’interfaccia grafica che caratterizza Ubuntu: Unity. Ad essa è stato aggiunto il supporto per le web application, ora direttamente fruibili all’interno del sistema operativo. È quindi possibile utilizzare Facebook, Gmail, Last.fm e Twitter direttamente dal desktop. In aggiunta l’utente è ora in grado, utilizzando Dash (il programma per l’avvio di applicazioni in Ubuntu), di effettuare ricerche tra applicazioni, file presenti sul disco e libri/cd/prodotti presenti sullo store di Amazon. Molte altre parti di Ubuntu 12.10 sono state aggiornate, migliorate e riviste per eliminare problemi noti o per migliorare l’esperienza utente. Quantal Quetzal viene rilasciata in versione Desktop, Server e Cloud Infrastructure. La prima è utilizzabile per pc casalinghi, per navigare sul web e leggere email, guardare video, giocare ecc. Le altre due invece sono pensate per utilizzi un po’ più particolari. Ubuntu Server è installabile nei casi in cui è necessario che il computer fornisca dei servizi all’interno della rete aziendale o sul web. L’ultima versione è invece utilizzata per costruire e alimentare sistemi di cloud computing. Ciò che stabilirà il successo o meno di questa Ubuntu 12.10 sono la stabilità, la facilità d’uso e le prestazioni. Durante i primi test però il sistema sembra affetto da qualche piccolo problema di gioventù. Canonical e la comunità di sviluppatori sono già a lavoro per risolvere questi problemi, consci del fatto che Windows con la sua versione 8 è un avversario più temibile e difficile da battere.

Author: admin

Share This Post On

1 Comment

  1. Hello Web Admin, I noticed that your On-Page SEO is is missing a few factors, for one you do not use all three H tags in your post, also I notice that you are not using bold or italics properly in your SEO optimization. On-Page SEO means more now than ever since the new Google update: Panda. No longer are backlinks and simply pinging or sending out a RSS feed the key to getting Google PageRank or Alexa Rankings, You now NEED On-Page SEO. So what is good On-Page SEO?First your keyword must appear in the title.Then it must appear in the URL.You have to optimize your keyword and make sure that it has a nice keyword density of 3-5% in your article with relevant LSI (Latent Semantic Indexing). Then you should spread all H1,H2,H3 tags in your article.Your Keyword should appear in your first paragraph and in the last sentence of the page. You should have relevant usage of Bold and italics of your keyword.There should be one internal link to a page on your blog and you should have one image with an alt tag that has your keyword….wait there’s even more Now what if i told you there was a simple WordPress plugin that does all the On-Page SEO

    Post a Reply

Partecipa alla discussione...